Convention Bureau, Piccinetti: ‘Così ridiamo centralità a Roma’

 

“È una grande notizia per la Capitale la partenza, annunciata ieri, del Convention Bureau di Roma e del Lazio – commenta l’Amministratore Unico di Fiera Roma, Pietro Piccinetti – . Sarà uno strumento del tutto strategico per far crescere Roma – oggi solo al ventesimo posto secondo le ultime classifiche ICCA – nella scala del turismo congressuale, uno dei comparti a più alto sviluppo economico e occupazionale. Ma è anche un segnale importante – sottolinea Piccinetti – di coesione trasversale per il bene della Città. Le quattro associazioni promotrici – Federcongressi&eventi, Federalberghi, Unindustria e Confcommercio Roma, che per questo ringraziamo profondamente – si sono fatte portavoce degli interessi di tutti gli operatori dell’intera filiera, coinvolgendo nel progetto Regione e Comune, uniti, aldilà dei colori politici, dal fine dell’iniziativa, per il bene del territorio.

Un annuncio, il via del Convention Bureau, – continua l’Amministratore Unico di Fiera Roma – che dà corpo alla speranza in una inversione di tendenza rispetto agli esodi da Roma che si stanno inesorabilmente susseguendo: oggi segue quelle di Sky, Mediaset e Libero la fuga di Esso. Uniti possiamo reagire a questo gioco al ribasso e cambiare la rotta. Per Roma, la nostra Città, la più bella del mondo”. #unitisivince