XV Edizione Premio Bonifacio VIII, il riconoscimento va all’Amministratore Unico di Fiera Roma Pietro Piccinetti

“Accolgo questo riconoscimento dedicato alla Cultura della Pace con particolare orgoglio e gratitudine. Sono infatti profondamente convinto che le Fiere, il settore a cui da anni dedico tutte le mie energie lavorative, siano un potente strumento di pace e unione tra i popoli. Oltre a costituire un importante volano per l’economia  – e dunque lo sviluppo – dei territori, infatti, la loro stessa essenza è quella di essere luoghi deputati a far avvenire strette di mano, abbattendo  muri e creando legami. E ciò è quanto avviene presso le Fiere dalla loro origine fino ai giorni nostri. Questo ricco potenziale umano le rende una realtà del tutto affascinante e sempre stimolante, dove al centro ci sono persone ed esperienze, prima ancora che prodotti”. Con queste parole Pietro Piccinetti, Amministratore Unico di Fiera Roma, ha ritirato sabato primo luglio il Riconoscimento Bonifacio VIII, promosso dall’Accademia Bonifaciana di Anagni e giunto quest’anno alla XV edizione. Tra gli ospiti d’onore e gli insigniti della giornata, Enrico Dal Covolo, Rettore della Pontificia Università Lateranense, Antonio Salman, Sindaco della Città di Betlemme, Maria Falcone, che ha ritirato il premio “alla memoria” del fratello Giovanni