Avviso di Manifestazione di Interesse per la Presentazione di Proposte per la Gestione del Servizio di Bar/Caffetteria e Ristorazione per il Periodo 2020-2025  

PREMESSA

FIERA ROMA s.r.l., con il  presente avviso, intende selezionare ed invitare qualificati  operatori economici a presentare proposte utili alla gestione del Servizio di Bar Caffetteria e Ristorazione, la cui attività si svolgerà esclusivamente nei periodi di svolgimento di manifestazioni ed eventi (comprese le fasi di allestimento e disallestimento).

FIERA ROMA s.r.l. intende aprire un confronto, a carattere privatistico e non retto da norme di diritto pubblico, con una pluralità di preselezionati e qualificati soggetti in modo da poter valutare una varietà di proposte eterogenee ricercando quella/e più rispondente/i all’interesse della scrivente, agli standard di qualità vigenti e, contestualmente, alle esigenze dei visitatori, degli utenti e degli espositori che opereranno nei prossimi anni nel quartiere fieristico.

Il presente avviso, pertanto, costituisce primo e preliminare invito a esprimere interesse a partecipare alla procedura selettiva per la gestione del Servizio di Bar/Caffetteria e Ristorazione all’interno delle aree nella disponibilità di FIERA ROMA s.r.l., ed a tal fine di seguito si riportano alcune preliminari indicazioni meglio dettagliate nello specifico capitolato che sarà consegnato ai soggetti qualificati individuati

 

  1. SOGGETTI AMMESSI A MANIFESTARE INTERESSE

Sono ammessi a partecipare alla presente selezione gli operatori economici italiani ed internazionali – regolarmente costituiti ed operanti nelle forme di legge previste, che:

  1. siano possesso dei requisiti generali di cui all’art.80 del D.lgs. 50/2016 e s.m.i.;
  2. osservino rigorosamente le disposizioni in materia di collocamento, igiene e sicurezza sul lavoro anche con riguardo alla nomina del responsabile della sicurezza;
  3. osservino rigorosamente le disposizioni in materia di tutela dei lavoratori in materia contrattuale e sindacale;
  4. non siano sottoposti a misure di prevenzione antimafia;
  5. abbiano comprovate esperienze nella gestione di attività di bar e di ristorazione in locali  fissi appositamente realizzati e stabilmente allestiti, all’interno di Quartieri fieristici o strutture congressuali  nazionali e/o internazionali;
  6. non abbiano avuto, negli ultimi 3 anni, o abbiano in corso contenziosi con Fiera Roma s.r.l., la sua controllante Investimenti S.p.A. e i suoi Soci.

 

  1. LA GENERALE CONFIGURAZIONE DELLE STRUTTURE

L’attuale configurazione del Servizio di Bar/Caffetteria e Ristorazione, comprende i seguenti locali :

  1. n° 10 punti bar/ristoro nella misura di 1 bar/ristoro per ogni padiglione fieristico;
  2. n° 3 punti bar/ristoro dislocati lungo l’asse della passerella pedonale a quota 6,00 metri [n°1 nell’edificio Centro Direzionale (CD)-n°1 nell’edificio Servizi Complementari 1 (SC1) e n°1 nell’edificio Servizi Complementari 3 (SC3)];
  3. n° 1 punto bar/ristoro installato nella c.d. “Smoking Area” ubicata nel piano pilotis dell’SC2;
  4. n°1 locale Ristorante Self Service sito lungo l’asse della passerella pedonale a quota 6,00 metri nell’edificio Servizi Complementari 2 (SC2).

La gestione del servizio prevede l’esecuzione delle seguenti attività da parte del gestore:

  • Rinnovo dei locali mediante riqualificazione estetica e funzionale, con eventuale adeguamento tecnologico dei locali e degli spazi concessi;
  • Fornitura e installazione degli arredi e delle attrezzature per l’allestimento dei locali e degli spazi;
  • Esecuzione di pulizie, manutenzione dei locali, degli spazi e degli impianti e ogni altra attività funzionale alla conduzione e gestione dei servizi in concessione;
  • Rifornimento, preparazione e somministrazione di alimenti e bevande e tutte le attività necessarie per l’esercizio dei servizi di Caffetteria e Ristorazione.

I servizi di Caffetteria e Ristorazione sono divisi in 3 tipologie:

  • Servizio di Bar/Caffetteria e ristorazione per i clienti;
  • Eventuali servizio di Bar/Caffetteria e Ristorazione per il personale fieristico e altri operatori interni;
  • Eventuali servizio di catering (non in esclusiva).

 

  1. INDICAZIONI GENERALI SULLE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO

Il servizio bar/caffetteria dovrà prevedere un servizio differenziato nell’arco dell’intera giornata e garantire un’offerta di alta gastronomia dolce e salata.

Il concetto di bar/caffetteria che dovrà offrire il Concessionario sarà sinonimo di ambiente accessibile ad un ampio pubblico, identificato in un target trasversale che abbraccia una clientela attenta ma eterogenea, interessata a una ricerca di alta qualità e alla frequentazione di un ambiente accogliente e polifunzionale.

Il servizio ristorazione  proposto dovrà attenersi ai più elevati standard qualitativi della ristorazione di tipo “fieristico” ed essere modulato in maniera da soddisfare varie tipologie di richiesta, dalla ristorazione di tipo “veloce” alla ristorazione di tipo “tradizionale”, anche tenendo conto delle specificità territoriali e del livello di qualità dalle stesse rappresentato.

Il capitolato fornirà gli elementi di riferimento di carattere prestazionale e qualitativi.

La prestazione del Servizio dovrà essere adeguata, in conformità alla manifestazione/evento organizzato, ad un pubblico di volta in volta mutevole per quantità (dalle poche centinaia alle diverse migliaia di visitatori) e target specifici.

FIERA ROMA s.r.l. avrà facoltà di effettuare controlli sulla qualità del Servizio prestato.

 

  1. DURATA DEL CONTRATTO

Il contratto avrà durata dalla data di stipula e scadenza al 31 dicembre 2025.

 

  1. NORMATIVA APPLICABILE E GARANZIE

FIERA ROMA s.r.l.  non è soggetta alla disciplina dell’evidenza pubblica, essa si conforma autonomamente ai principi del Trattato in tema di tutela della concorrenza, libera circolazione delle merci, diritto di stabilimento, libera prestazione dei servizi, non discriminazione, trasparenza e proporzionalità, privilegiando la chiamata da un proprio Albo fornitori, secondo rotazione o estrazione a sorte, sempre tenendo conto delle capacità tecniche-organizzative per assicurare parità di accesso agli affidamenti. Inoltre, laddove lo ritiene opportuno al fine di effettuare i propri acquisti con modalità trasparenti e virtuose, Fiera Roma può scegliere autonomamente di utilizzare i modelli procedimentali di cui al D.Lgs. n. 50/2016, richiamandone alcune disposizioni nei propri atti, senza con ciò assoggettarsi alla disciplina dell’evidenza pubblica o radicare la giurisdizione del Giudice amministrativo.

 

  1. MODALITA’ DI MANIFESTAZIONE DELL’INTERESSE

Le manifestazioni di interesse dovranno essere presentate in busta chiusa entro il 12/02/2020 o a mezzo posta raccomandata A/R presso la sede della Società (FIERA ROMA s.r.l. – via Portuense 1645/1647- 00148 ROMA) oppure a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo fieraromapec@pec.it composte dalla seguente documentazione:

  1. Manifestazione di interesse da redigersi preferibilmente sulla base dello schema di cui all’allegato A del presente Avviso, nella quale il Candidato richiede di prendere parte alla presente Indagine di Mercato e attesta, ai sensi e per gli effetti degli art.46 e 47 del D.P.R. n.445 del 28 dicembre 2000, l’insussistenza delle cause ostative di cui all’art.80 del D.lgs. 50/2016, alla normativa antimafia e alle ulteriori disposizioni normative che precludono soggettivamente gli affidamenti pubblici.
  2. Copia di Visura Camerale della società o in caso di raggruppamenti la relativa e corrispondente documentazione.
  3. dichiarazione, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 della legge 445/2000, redatta sulla base del modello allegato B) con la quale l’operatore economico attesti di:
  • osservare rigorosamente le disposizioni in materia di collocamento, igiene e sicurezza sul lavoro anche con riguardo alla nomina del responsabile della sicurezza;
  • osservare rigorosamente le disposizioni in materia di tutela dei lavoratori in materia contrattuale e sindacale;
  • non aver pendente alcun procedimento per l’applicazione di una delle misure di prevenzione di cui al Decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 e s.m.i. (legge 17 ottobre 2017, n. 161);
  • non avere avuto, negli ultimi 3 anni, contenziosi con Fiera Roma s.r.l., la sua controllante Investimenti S.p.A. e i suoi Soci;
  • di aver avuto, nel triennio 2017-2018-2019, un fatturato complessivo di almeno 1.500.000,00 (unmilionecinqecentomila) di cui almeno 1.000.000,00 (unmilione) per servizi inerenti l’oggetto dell’appalto;
  1. idoneo certificato di referenze rilasciato da Enti fieristici o strutture congressuali comprovante esperienza nella gestione della  ristorazione in locali fissi appositamente realizzati e stabilmente allestiti, all’interno di Quartieri fieristici nazionali e/o internazionali;
  2. copia dei seguenti certificati:
    1. ISO 9001
    2. ISO 22000
    3. ISO 14000
  1. copia DURC

La manifestazione d’interesse  di cui alla lettera a) e il documento  di cui alla lettere c) dovranno essere sottoscritti da parte del legale rappresentante o da persona abilitata ad impegnare l’operatore. In tale ultimo caso, dovrà essere prodotta in atti copia della fonte dei poteri.

Ai fini dell’attestazione della validità delle dichiarazioni la documentazione prodotta dovrà essere corredata da copia fotostatica di un documento d’identità del soggetto sottoscrittore, in corso di validità.

FIERA ROMA s.r.l. si riserva, anche tramite apposita commissione interna, di esaminare la documentazione pervenuta secondo criteri di riservatezza e di provvedere – a proprio insindacabile giudizio – all’individuazione di uno o più soggetti cui sottoporre l’invito e la documentazione necessaria per la formulazione dell’offerta economica e prestazionale e pervenire, nelle forme meglio viste e più idonee per il raggiungimento degli obiettivi prefissati e secondo criteri di individuazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa, alla stipula del contratto.

FIERA ROMA s.r.l. si riserva la facoltà di non affidare la gestione del servizio a persona/e fisiche o giuridiche che siano in situazione debitoria, direttamente o indirettamente, nei confronti della società e/o comunque in contenzioso con quest’ultima e/o con società partecipate da FIERA ROMA s.r.l.

Il presente avviso è da intendersi come mero procedimento preselettivo finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni di interesse per favorire la partecipazione e/o la consultazione del maggior numero possibile di soggetti interessati in modo non vincolante per la Società.

Il candidato dà il consenso al trattamento dei dati personali forniti; questi ultimi saranno trattati esclusivamente per le finalità della presente pre-selezione con strumenti informatizzati, nel rispetto di quanto disposto dal D. Lgs. 196/2003 e s.m.i. in materia di “Trattamento dei dati personali”.

Il titolare del trattamento dei dati è FIERA ROMA s.r.l. con sede in via Portuense 1645/1647- 00148 ROMA; il candidato è informato che in ogni momento potrà esercitare i suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell’art. 7 del Decreto Legislativo sopra citato, mediante l’invio di una e-mail all’indirizzo di posta elettronica fieraromapec@pec.it.

Il presente avviso e la successiva ricezione delle manifestazioni di interesse pertanto non vincolano né impegnano in alcun modo FIERA ROMA s.r.l.

 

L’AMMINISTRATORE UNICO

(Pietro Piccinetti)

 

Allegati: