CONFERMATO IL SUCCESSO DI PUBBLICO. ROMICS D’ORO AD ALTAN, TITO FARACI, FEDERICO BERTOLUCCI E STUART PENN

Romics, il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games che si è svolto dal 3 al 6 ottobre nella consueta location della Fiera di Roma, consolida ulteriormente il grande successo delle precedenti edizioni, con un incremento e un interesse sempre maggiore del pubblico testimoniato anche dalla grande attenzione mediatica, non solo dalla stampa specializzata ma anche dalle tv, radio e stampa nazionale, unica per un festival dedicato al fumetto, all’animazione, al cinema e ai games. Sono stati quattro gli artisti premiati con il Romics d’Oro: Altan, creatore de La Pimpa e maestro della satira italiana; Tito Faraci, creatore di storie per Topolino e sceneggiatore di Dylan Dog, Tex, Diabolik, Spider-Man, Devil e Capitan America; Federico Bertolucci, uno dei più importanti e talentosi disegnatori italiani illustratore per Topolino e titoli come W.I.T.C.H, Love e Brindille e il “mago” dei visual effects mondiali Stuart Penn, riconosciuto a livello internazionale grazie al lavoro su film premiati con l’Oscar per i VFX quali Gravity di Alfonso Cuarón, La bussola d’oro di Chris Weitz e Avatar di James Cameron;

Tra gli eventi speciali, Il viaggio dell’eroe, la grande musica suonata dal vivo dall’Orchestra Italiana del Cinema e dalla Banda Musicale della Polizia di Stato, per la prima volta insieme in una convention europea con 70 maestri d’orchestra, ha emozionato e incantato una platea di oltre 3000 visitatori con le colonne sonore dei film più amati. La celebrazione dei 50 anni di Paperinik con un memorabile incontro con Alex Bertani, Direttore di Topolino, Marco Gervasio, disegnatore e sceneggiatore e Andrea Freccero, Supervisore Artistico di Topolino. Nella cornice del festival è approdato a Romics, I Castelli Animati, Festival Internazionale del Cinema di Animazione,  organizzato  dall’Associazione  Città  dell’Animazione, che  da  anni  opera  per  la divulgazione culturale e dell’intrattenimento formativo, produttivo e innovativo. Grande succeso nello spazio dedicato alla campagna Un’alimentazione sana per un mondo #FameZero, promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dalla Fao per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile, con l’installazione multimediale “Photowall” che ha visto partecipare centinaia di giovani.

Con l’Orchestra del Cinema, Terminator, Lupin III, Doctor Sleep e il nuovo cinema italiano il Movie Village si è confermata l’arena dell’entertainment di Romics e uno spazio di approfondimento sulle uscite più attese dell’autunno, con anteprime e incontri speciali su film “di genere” e ispirati a fumetti, romanzi e videogames, accompagnati dalle installazioni delle major e delle  principali  fandom  italiane. Una statua originale a misura naturale di Terminator, nella versione Destino Oscuro ha affascinato i visitatori. In collaborazione con Warner Bros. Entertainment Italia, il panel Il ritorno di Shining e l’arrivo di Doctor Sleep e un’isola interattiva dedicata a Doctor Sleep. L’evento speciale con la proiezione del cortometraggio Happy Birthday prodotto da Rai Cinema e One More Pictures, con Lorenzo Giovenga, Jenny De Nucci. Un incontro con Roberto Lipari sul nuovo film Tutto APPosto, in collaborazione con Medusa Film. Clip in anteprima dal nuovo film Cercando Valentina – Il mondo di Guido Crepax con un incontro dedicato al rapporto tra cinema e fumetto con il regista Giancarlo Soldi. In collaborazione con Koch Media, l’anteprima del trailer italiano di Lupin III – The First. Universal Pictures Home Entertainment Italia ha portato il pubblico di Romics dietro le quinte di Pets 2 – Vita da Animali; Lucky Red con le creatività e tutti i materiali press del film d’animazione Pupazzi alla riscossa – Ugly Dolls, Un giorno di pioggia a New York e Le Ragazze Di Wall Street. Ed infine un interessante scouting sulle produzioni indipendenti per il web con Il Giro dell’horror (Space Off), con Luca Ruocco, Paolo Gaudio e Francesco Abonante.

Presenti mostre a tema: più di 200 originali, in un percorso allestito e curato da Giacomo Scarpelli e Sabrina Perucca in collaborazione con Gallucci Editore, hanno celebrato l’arte di disegnatore dello sceneggiatore Furio Scarpelli; Brindille, nata dalla mano di Federico Bertolucci e protagonista della campagna Romics, è stata raccontata in un percorso espositivo, che ha rivelato tutto il lavoro e i passaggi per giungere alla tavola finita; numerosi originali hanno fatto ripercorrere al pubblico le più importanti tappe della lunga carriera di Tito Faraci con un ampio percorso espositivo di tavole realizzate a fianco di straordinari disegnatori come Palumbo, Ziche, Cavazzano, Mari e Breccia.

Nuova collocazione quest’anno per la Comics City: la città dedicata al fumetto si è spostata al Pad 8. Incontri, presentazioni, fumetto in diretta, Live Performance, l’Artist Alley, l’Area Nuovi Talenti e l’Area Pro. Grande successo per le presentazioni delle novità delle più importanti case editrici di graphic novel italiane, con la presenza di autrici e autori di impatto nazionale e appuntamenti dedicati all’Officina del Fumetto e a Romics narrativa. Inaugurato a Romics il nuovo progetto Romics Innovation Lab for Creativity, in collaborazione con la Sapienza, Università di Roma, con la presenza di Luca Tesauro (CEO e Cofounder di Giffoni Innovation Hub), Lara Oliveti (CEO di Melazeta Digital Agency) e Matteo Moretti (designer e docente presso Libera Università di Bolzano). Si è svolto inoltre, per la prima volta nell’ambito delle manifestazioni di settore italiane, Matite Italiane – meeting sul fumetto e l’illustrazione italiana: storie, talenti e linguaggi, l’appuntamento per i professionisti del settore con la partecipazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Interazionale, dell’Associazione Italiana Editori, e dell’Associazione degli Editori Indipendenti, le più importanti case editrici e i direttori dei festival di settore. Un’occasione per condividere i fattori di forza e di debolezza, le opportunità del mercato del fumetto e dell’illustrazione, chiamando a raccolta le istituzioni, i professionisti e gli operatori del settore per ragionare su iniziative di sistema e reti di collaborazione da promuovere insieme.

Tra gli ospiti d’eccezione e le presentazioni in programma: uno straordinario incontro con Giorgio Cavazzano, Silvia Ziche e Tito Faraci che hanno condotto il pubblico in un grande viaggio nel fumetto italiano. Il giornalista sportivo Marino Bartoletti, volto noto della tv, ha incontrato i ragazzi per raccontare il suo primo romanzo La squadra dei sogni. Il cuore sul prato (Gallucci editore). Round Robin ha creato ad hoc e regalato ai giovani lettori un’uscita speciale ambientata a Romics di Bulloni, serie che tratta il tema del bullismo in maniera avventurosa e ironica. La giovane promessa della musica italiana, Matteo Markus Bok, idolo delle più giovani ha raccontato in anteprima il suo primo romanzo Promise (Fabbri Editore). Le “Diabolike” disegnatrici Giulia Francesca Massaglia, Stefania Caretta e Silvia Ziche hanno raccontato il loro lavoro su Diabolik in un’appassionante riflessione sulle fumettiste di oggi, coordinata da Valeria Arnaldi. Grande successo per Stefano Disegni e il suo L’Ammazzafilm è tornato (Gallucci). Fantascienza e fantasy sono stati forti fili conduttori anche in questa edizione tra narrativa e fumetto. David Fivoli ha presentato Hunter, disconnettiti o muori (Rizzoli), avvincente avventura ambientata nel 2050. Alberto Sebastiani e Sergio Brancato, con i disegni live di Antonio Mlinaric di Bugs Comics, hanno svelato i segreti della saga dell’inquisitore Nicolas Eymerich. Importante novità l’incontro sul rapporto tra quotidiani e fumetto con Alias Comics, l’inserto a fumetti de Il Manifesto, con Giuseppe Pollicelli e Simone Pace. Paolo Barbieri ha incantato il pubblico con il suo mondo immaginifico rappresentato nel suo Draghi, Dirigibili e Mongolfiere (Oligo Editore). Pubblico partecipe e numeroso per Parole e immagini tra fantasy e fantascienza, protagonista l’editore Sergio Fanucci sulla forza immaginifica della letteratura “fantastica” insieme ad Adrian R. Rednic alias Caleel, Capitan Artiglio e Federico Carmosino. Bugs Comics ha presentato in anteprima l’esordio in edicola della serie horror Samuel Stern. Fumetti Di Cane, la nuova etichetta indipendente di fumetti ha raccontato Who is God, Who is Dog con Fumeddy e i creatori Gianluca Caputo e Stefano Antonucci. Starker, la nuova serie Hard Boiled, è stata presentata dal suo autore e Romics d’Oro Tito Faraci e dal disegnatore Albo.

Grande successo per l’area Games in partnership con Mkers, startup innovativa leader nel settore eSport italiano. Il Pala  Games si  ampliato  diventando  un  punto  di  riferimento  assoluto  per  gli amanti degli eSports, del gaming, dell’hi-tech, della musica e della cultura urban. Con oltre duecento postazioni  di  gioco con PC, PlayStatione, XBox,  con tornei  amatoriali  sui principali  titoli  del  momento  come League  of  Legends,  RainbowSix,  Fortnite,  Fifa20 eMotoGP e il nuovissimo  format  gaming Royal Rumble. Per intrattenere e coinvolgere il pubblico, sul grande palco si sono alternati Elisa Maino, influencer  con  oltre  5  milioni  di  follower,  Valeria  Vedovatti, i Mates, Gordon, Mazzei, Marta Losito e  le  due  Tik Toker Marta Daddato e Cecicilia  Cantarano. E ancora, i top player del Team Mkers hanno dato vita a show match sui vari titoli di gioco.

Tra gli appuntamenti speciali, La Posta di Sonia…Reloaded e il Romics Cosplay Award, con le selezioni internazionali per il World Cosplay Summit di Nagoya 2020 e l’EuroCosplay di Londra2020.

Gli organizzatori danno appuntamento a tutti alla prossima edizione di Romics che si terrà dal 2 al 5 aprile 2020 alla Fiera di Roma.

 

UFFICIO STAMPA: Maurizio Quattrini +39 338 8485333 maurizioquattrini@yahoo.it